Quando le indiscrezioni sul nuovo iPhone possono essere uno specchietto per le allodole

 

In questi giorni, le pressioni per l’attesa dell’iPhone 5 iniziano a diventare molto forti e gli operatori telefonici conoscono bene il potenziale di vendite e di guadagni che riesce a garantire ogni anno la Apple, attraverso un nuovo gioiellino che, soprattutto nei primi mesi, andrà praticamente a ruba registrando il tutto esaurito in ogni negozio.

 

A quanto pare 3 Italia vuole cavalcare l’onda, accrescendo l’aspettativa negli utenti e la curiosità verso questo nuovo dispositivo oltre che per le proprie offerte. Pratica del tutto legitima ma che probabilmente andrebbe organizzata un pò meglio, per evitare di creare confusione negli utenti, o false aspettative. Partiamo dall’inizio.

Qualche giorno fa, Vincenzo Novari, amministratore delegato di 3 Italia, attraverso dei tweet si era lasciato andare ad alcune dichiarazioni per accrescere la “suspance”:

Ci siamo quasi…siete pronti per l’Iphone 5?

Il Tweet era stato lanciato sicuramente basandosi sui rumors di una possibile presentazione prevista per il 12 Settembre. A seguito di questo messaggio, sono state notevoli le risposte degli utenti che, curiosi, chiedevano maggiori informazioni ma ovviamente la risposta è stata la seguente:

Ovviamente sull’Iphone 5 non posso rispondere alle vostre richieste ma vi garantisco che sara’ un grande prodotto e nostra offerta sara’…

Niente di sbagliato in tutto ciò.
Oggi, Massimiliano Zuco, Sales Director di 3 Italia, ha pubblicato una lunga nota su Facebook in cui (a parer suo) svelava tanti dettagli sull’iPhone 5, con un’enfasi davvero molto forte. Ne abbiamo salvato uno screenshot ma per comodità, andremo anche a trascriverla in questo articolo:

Una data sarà per sempre nella storia, il 12 settembre.
Non parlo delle Torri Gemelle, ma il prossimo 12 settembre; il giorno in cui Cupertino scriverà un’altra pagina di storia con il lancio di Iphone5.
Ancora una volta nulla sarà più come prima, e sarà come leggere un ultimo messaggio con cui Steve Jobs continua a parlarci del futuro, accompagnandoci idealmente per mano con l’ultimo smartphone ideato dal suo grande genio.
Il nuovo processore A5, più performante, unito alla connettività LTE fanno di questo prodotto una macchina progettata per volare sulle ali del broadband, garantendo un lifetime sempre più lungo, grazie alla nuova batteria che non ci abbandonerà mai.
La nuove dimensioni (58,47 millimetri x 123,83 millimetri x 7,6 millimetri) e un nuovo schermo, più grande ed ad altissima definizione lo renderanno lo “smartphone del cambiamento epocale”. Capace di garantire un’esperienza multimediale imbattibile.

Il nuovo Iphone5 esplorerà nuove frontiere dell’usabilità, con il sistema di riconoscimento facciale, per impedire l’uso indebito del telefono da parte di terzi, introducendo incredibili features del nuovo sistema iOS6.
Nuove mappe per vedere il mondo in modo diverso, l’assistente intelligente in lingua italiana Siri, la totale integrazione dei social network come Facebook e Twitter, la condivisione dei contenuti personali al resto del mondo, Passbook per pagare direttamente con il tuo iPhone 5, fare il check-in in aeroporto, biglietti per il cinema, carte fedeltà.
E non finisce qui. iPhone5 riaprirà quello che per noi di 3 è stato il cavallo di battaglia sin dall’inizio: la videocomunicazione mobile. FaceTime potrà videochiamare attraverso la nostra rete a 42 Mb/s. Non mancherà una camera 8 megapixel con capacità di registrazione HD, perchè sempre di più lo sharing video sarà di qualità sulle reti mobili di ultima generazione.
Altre sorprese non mancheranno… ma adesso torniamo con i piedi sulla Terra per un momento. Qui sulla Tera è già un trionfo in borsa per Apple.
I rumors sull’uscita di Iphone5 hanno portato un nuovo record di capitalizzazione per l’azienda di Cupertino.

Apple ha raggiunto un traguardo che in molti vorrebbero raggiungere: una capitalizzazione di $623 miliardi (circa €505 miliardi). Questo la rende l’azienda più ricca al giorno d’oggi. Una ricchezza costruita sulla visione del futuro e sul coraggio di darle corpo con le proprie creazioni.

Sembra un sogno, siete sorpresi? E soprattutto siete pronti per questa nuova grande sfida?
Noi di 3 non siamo sorpresi affatto.
Ci abbiamo sempre  creduto, ed anche questa volta ci saremo, in prima fila, protagonisti dell’innovazione.

Proud to be 3.

Come avrete potuto notare, molti dei dettagli indicati nella nota sembrano essere riferiti all’attuale iPhone 4S. Altre caratteristiche sono differenti, come ad esempio le nuove dimensioni del dispositivo.

Dopo aver letto la nota, ci siamo precipitati su Twitter per mettere al corrente Vincenzo Novari di questo articolo. L’amministratore delegato, dopo averlo visionato, ci ha risposto nel seguento modo:

@VincenzoNovari confermi le parole di Massimiliano Zuco?on.fb.me/PyWjhW

@leomatto solite riprese dei blogger americani….solo illazioni….

Dopo qualche minuto, la nota di Massimiliano Zuco, che era visibile a questo link, è stata rimossa.

Il motivo per il quale ho deciso di scrivere questo articolo è quello di dire: Chiarezza prima di tutto. I rumors, (o le illazioni -come definite da Novari- ) vanno riportati come tali e non come notizie certe, aggravate dall’importante figura lavorativa che si ricopre e dalla stesura in qualità di azienda anzichè di persona. Tutte queste cose possono far assumere ancora più credibilità a quanto affermato. Non tutti gli utenti si informano costantemente, 24 ore su 24 circa queste notizie e leggere un messaggio errato, fuorviante o appunto frutto di supposizioni arbitrarie, può confonderli. L’aspettativa per il nuovo iPhone è già alta ed ognuno è libero di poter attirare attenzione nelle modalità più disparate ma rimanendo sempre Chiari, Attendibili o quanto meno circoscritti a quelle che sono le proprie conoscenze.

Ovviamente, il messaggio che vogliamo far passare è molto generico e va applicato a qualsiasi persona, sito web o azienda.. noi compresi. Su iSpazio vengono riportati molti rumors durante alcune giornate ma non dimentichiamo mai di indicarlo sia nell’articolo che per l’apposita categoria nella quale vengono pubblicati. L’esempio sopra riportato va considerato unicamente come tale.. Non essendo stato diffuso da account ufficiali aziendali, non può essere ritenuto “grave” e resterà soltanto un probabile piccolo errore di una persona. Noi pensiamo sia giusto mettere gli utenti di fronte alla possibilità di capire e distinguere le notizie-rumors da quelle effettive e reali. Una cosa è certa, e lo è sempre stata: fino a quando Apple non presenterà il nuovo dispositivo al Keynote, non sarà possibile conoscere la verità assoluta. Di rumors continueranno ad essercene ed anche noi continueremo a riportare quelli più verosimili ma ricordatevi di individuare sempre la natura degli articoli e non smettete mai di ragionare su tutto quello che leggete.

Annunci

Ehy ! :) se hai trovato interessante il nostro articolo o hai qualche opinione non esitare a COMMENTARE! :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...