Il WSJ conferma ancora: Apple ha commissionato la produzione di 10 milioni di iPad Mini per l’ultimo trimestre del 2012

Non c’è niente da fare, le conferme sull’esistenza del dispositivo più atteso per la fine di questo 2012 continuano ad arrivare, e anche da fonti molto importanti. IlWall Street Journal, celebre testata giornalistica che già nei mesi scorsi aveva dato esito positivo all’ipotesi che iPad Mini esistesse, afferma oggi che Apple si sta preparando a quello che potrebbe essere un lancio davvero epico con la richiesta di una fornitura costituita da più di 10 milioni di unità.

iPad Mini

La richiesta di tablet di dimensioni medie in grado di offrire portabilità e semplicità senza rinunciare alle performance sembra essere altissima, e gli analisti confermano. La “nuova era” dei tablet rispetto allo scorso anno e ai principi del 2012 è un periodo in cui la necessità di avere ottimi dispositivi da portare in giro o sul lavoro con estrema mobilità è davvero forte, oltre che proficua per le aziende che scelgono di operare in tale settore.

Perché quini fra queste non dovrebbe esservi anche Apple? Beh, la società si è sempre distinta per le grandi capacità dell’ex-CEO Jobs di non seguire la corrente, ma se la leadership nel settore generico dei tablet dovesse essere a rischio allora come non proporre agli utenti proprio i dispositivi che vogliono? Le informazioni degli analisti raccolte dal WSJ affermano appunto questo. La richiesta rischia di essere oltretutto davvero gigantesca anche grazie/a causa alle festività natalizie a cavallo col 2013 e casa Cupertino sembra voglia difendersi disponendo, già dai primi giorni del lancio, di una grandissima quantità di iPad Mini.

Il device non è stato ancora annunciato ma, secondo la fonte, Apple avrebbe richiesto ben 10 milioni di iPad da 7,85″ solo per quest’ultimo trimestre. Sarà la verità? E’ davvero difficile ormai pensare il contrario. La fuoriuscita di una grande quantità di rumors riguardanti il piccolo tablet melamunito ormai lascia addirittura pensare che la società, guidata da Cook, voglia essere di proposito così “poco segreta”. La verità dovrebbe venire a galla nei prossimi giorni: per ora, se ci riuscite, prendete la cosa come al solito come un semplice rumor.

Annunci

Ehy ! :) se hai trovato interessante il nostro articolo o hai qualche opinione non esitare a COMMENTARE! :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...