CHIUDO APPLESPACE BLOG

ciao!

Annunci

Apple acquista PrimeSense

italia-14

L’azienda israeliana che ha dato vita al Kinect, consentirà di spingere sul riconoscimento gestuale.

Roma – Apple ha acquisito PrimeSense per una cifra attorno ai 360 milioni di dollari. Con l’ufficialità dell’accordo, annunciato dal quotidiano finanziario israeliano Calcalist, si chiudono le speculazioni aperte lo scorso luglio all’epoca dei primi contatti tra le due parti, ma si apre un dibattito ancora più grande. Cosa bolle in pentola a Cupertino per sfruttare al meglio le tecnologie sviluppate dall’azienda israeliana?PrimeSense è salita alla ribalta tre anni fa grazie al Kinect integrato nella Xbox 360, un sensore capace di percepire e riconoscere i movimenti del corpo umano che, senza l’utilizzo di ulteriori accessori, permette al giocatore di guidare la console. La partnership con Microsoft ha regalato grandi soddisfazioni a PrimeSense, che con la tecnologia utilizzata anche in iRobot AVA e Asus Xtion ha ottenuto profitti superiori ai 200 milioni di dollari. Nonostante il successo, le due società hanno deciso di separarsi, con Microsoft decisa a produrre in casa la seconda edizione del controller gestuale e gli israeliani concentrati sullo sviluppo dei sensori 3D.

L’idea potrebbe essere quella di integrarli in dispositivi mobile di piccole dimensioni come smartphone e tablet, come dimostrato con il Nexus 10 nell’ultima conferenza degli sviluppatori di Google. Tra i vari progetti sviluppati nell’ultimo anno, inoltre, c’è ad esempio Capri 1.25, concepito per l’elaborazione delle immagini tridimensionali su display di varia grandezza. Quindi non solo telefoni e tavolette, ma anche una TV: magari una nuova Apple Tv?

iPad air vs Galaxy tab 10.1 (2014)

20131121-201215.jpg
iPad Air troverà pane per i suoi denti col Samsung Galaxy Note 10.1 2014, un tablet di fascia alta che ingolosisce anche l’utente più esigente. Se riuscite ad andare al di la del singolo ecosistema, non vi resta che scegliere tra i due.

Ricordiamo che il rapporto d’aspetto è di 4:3 su iPad Air, un vero evergreen per la navigazione web, e di 16:09 su Samsung Galaxy Note 10.1 2014, ideale per la riproduzione video. La visibilità complessivamente è molto buona su entrambi, anche se i colori del primo sono risultati più realistici.

Infine, ribadiamo la presenza della S-Pen a bordo del sudcoreano, caratteristica non da poco considerate le funzioni ad essa associate.

Si parte con iPad Air, che misura 240 x 169.5 x 7.5 mm per un peso di 469 gr., ed integra uno schermo da 9.7” di tipo IPS LCD retina con risoluzione 2048 x 1536 pixel a 264 ppi. Il dispositivo è spinto da un processore A7 dual-core a 64-bit con clock di 1.3 GHz e GPU PowerVR G6430 (RAM non pervenuta), con storage interna a scelta tra 16, 32, 64 e 128 GB (non espandibile). Il comparto fotografico si compone di un sensore posteriore iSight da 5 MP, ed uno frontale FaceTime HD con pixel più ampi per videochiamate ottimizzate. Il tablet è dotato di Wi-Fi, Bluetooth 4.0, GPS, 3G/4G, e vanta un’autonomia di 10 ore. Ecco i prezzi: 479, 569, 649 e 759 per le varianti only Wi-Fi da 16, 32, 64 e 128 GB, e 599, 689, 779 e 869 per quelle Wi-Fi + Cellular.

Il Samsung Galaxy Note 10.1 2014 vanta un display da 10.1 pollici con risoluzione di 2560×1600 pixel a 299 ppi, processore Snapdragon 800 Quad Core a 2.3GHz, 3 GB di RAM e 16 di storage (espandibili tramite microSD). Ritroviamo a bordo anche due altoparlanti per un effetto stereo di alta qualità, connettore micro-USB e prezzo di 649 euro.

Antivirus iPad [risolviamo i dubbi]

La risposta è facile;

antivirus-for-ipad

Non ci sono e sono anche inutili sul ipad perchè ogni prodotto apple accetta solo giochi che provengono dal app store .per la navigazione internet vai tranquilla che nn si infetterà perchè già vengono controllati in automatico quando fai una ricerca

Come installare Flash Player su iPad

installare Flash Player su iPad

Nel seguente articolo, cercheremo di spiegavi come fare ad installare Flash Player su iPad, soffermandoci su come il suddetto programma possa rivelarsi estremamente utile a tutti coloro che necessitino di incrementare le potenzialità del proprio tablet.
Plug-in per browser multipiattaforma davvero molto funzionale, Adope Flash Player è infatti praticamente indispensabile per chiunque si trovi ad utilizzare un dispositivo con connessione ad internet. Fino a pochissimo tempo fa, però, non era semplice (o meglio possibile) da utilizzare su dispositivi Apple.
Come per gli iPhone, 3G/ 3GS/ 4/ 4S e 5, e come per gli iPod Touch di ultima generazione (a partire dalla terza), anche per quanto riguardava i tablet, non era difatti consentita la possibilità di installare Flash Player su iPad. Oggi, invece (ed è il caso di dire “finalmente”), tale eventualità diviene realizzabile.
Vediamo di seguito come fare!
Continuate a leggere e scoprirete come installare Flash Player su iPad.

iPad mini Air

Un plug-in indispensabile: come e perché installare Flash Player su iPad

Prima di passare a descrivere come fare ad installare Flash Player su iPad, ci sembra doveroso spendere qualche parola raccontandovi come mai possedere tale plug-in sul proprio dispositivo mobile sia una cosa estremamente necessaria. Ideato e progettato da Adobe, Flash Player è un software che permette la visualizzazione di innumerevoli contenuti interattivi presenti nel Web. Per tali motivi, dunque, è assolutamente innegabile come Flash Player sia fortemente indispensabile se si desidera navigare senza problemi e senza alcuna interferenza di sorta. Del resto, come possiamo leggere anche dal sito internet ufficiale del software, esso risulta installato sul 98% dei PC di tutto il mondo.
Periodicamente, poi, Adobe mette a disposizione degli utenti determinati ed indispensabili aggiornamenti. In maniera del tutto automatica, sarete informati della disponibilità di tali nuove versioni del plug-in.
Ma vediamo ora, di seguito nel nostro articolo, come fare ad installare Flash Player su iPad!

installare Flash Player su iPad

Ecco come fare a installare Flash Player su iPad

La procedura per installare Flash Player su iPad prevede la connessione, fino alla fine dell’iter che stiamo per descrivervi, del dispositivo tablet alla rete internet (sia tramite Wi-Fi che 3G).
Dopo aver dunque provveduto a tale indispensabile procedura, aprite Cydia dal vostro iPad (o anche dall’iPad mini). Nel Tab Manage, scegliete l’opzione Sources. Da qui, cliccate su Edit e successivamente su Add. Nella barra degli indirizzi scrivete l’indirizzo http://repo.benm.at e poi cliccate su Add Source. Fatto ciò, recatevi nel Tab Search e inserite manualmente la parola Frash. Da tale ricerca appariranno determinati risultati. Scegliete il primo e installatelo. Riavviate l’iPad, selezionare la scritta Flash e lanciate il plug-in. Come avrete avuto modo di notare, installare Flash Player su iPad sarà cosa più semplice a farsi che a dirsi!

installare Flash Player su iPad

UN ALTRA GUIDA : FUNZIONANTE AL 100×100