Come risolvere i problemi con la luminosità automatica dello schermo su iOS 6

 

Uno dei problemi che spesso affliggono i nostri iPhone è la funzione Luminosità automatica che spesso non lavora in maniera corretta, specialmente quando passiamo ad ambienti molto luminosi. Quello che vi mostriamo oggi è un “trucchetto” che però servierà a ricalibrare tale opzione garantendone di nuovo il corretto funzionamento.

Questo problema sembra affliggere quei dispositivi che si sono aggiornati ad iOS 6. Per ricalibrare la funzione non dovrete far altro che seguire questi pochi e semplici passaggi:

1. Recatevi in una stanza buia o poco illuminata.

2. Andate su Impostazioni > Luminosità e sfondo

3. Disabilitate l’opzione Luminosità automatica

4. Ora regolate manualmente -tramite l’apposito slider- il livello della luminosità che desiderate avere in quella situazione. Avendo seguito il punto 1, vi troverete quindi in una stanza scura o poco illuminata. Impostate il livello di luminosità per voi adeguato a questa particolare situazione.

5. Riabilitate l’opzione Luminosità automatica

6. Accendete la luce della stanza.

7. Lo slider si muoverà in maniera automatica auto-regolandosi alla nuova situazione, grazie al sensore dell’iPhone.

Questo significa che il sensore è stato ricalibrato e d’ora in avanti non dovreste più avere problemi.

 

Annunci

Apple risponde alle critiche riguardo i riflessi viola nelle foto scattate con iPhone 5

Subito dopo l’uscita del nuovo iPhone 5, alcuni utenti hanno iniziato a notare un riflesso o alone viola nelle foto scattate con la fotocamera del dispositivo, in prossimità di sorgenti luminose. Il problema non è certamente l’unico ad interessare l’iPhone 5, ma quest’ultimo ha causato la preoccupazione di alcuni utenti.

Il noto sito Gizmodo ha riferito che il supporto Apple ha risposto ad un utente che chiedeva chiarimenti su questi bagliori viola. Secondo i tecnici di Apple, ciò che si verifica è normale e gli utenti dovrebbero tenere i loro telefoni lontani da fonti di luce intensa quando mentre scattano foto.

In una nota pubblicata da poco, la società di Cupertino chiarisce questo problema dichiarando che non c’è nulla di cui preoccuparsi.

La maggior parte delle fotocamere di piccole dimensioni, come quelle di ogni generazione di iPhone, possono presentare una qualche forma di “calore” sui bordi della foto quando la fotocamera cattura un’immagine con delle fonti luminose. Questo accade quando queste sono posizionate sugli angoli (solitamente appena fuori dal campo visivo) in modo da causare un riflesso sul sensore interno della fotocamera. Spostare la posizione di ripresa o cercare di schermare la fonte di luce con una mano, durante la ripresa di foto o video, dovrebbe minimizzare o risolvere completamente il problema.

L’iPhone 5 utilizza una fotocamera simile a quella che si trova nell’iPhone 4S, anche se Apple ne ha ridotto lo spessore del 20%, al fine di adattare il sensore al corpo più sottile del nuovo device. Però questa non è l’unica novità, visto il copriobiettivo in zaffiro, la velocità di elaborazione delle immagini, la riduzione del rumore e una nuova dinamica in modalità luce bassa. Quindi il consiglio di schermare con una mano la fonte di luce sembra alquanto frustrante. Voi cosa ne pensate?

Un sensore da 13 Mpxl in sviluppo nelle fabbriche di Samsung e già pronti quelli da 12 Mpxl

 

 

Secondo il sito ufficiale della casa coreana, attualmente Samsung si troverebbe impegnata nella progettazione e sviluppo di un nuovo sensore da ben 13 Mpxl che troverà posto su smartphone e tablet del produttore dal prossimo anno. Identificato come S5K3L2, il sensore è attualmente al vaglio di tecnici ed ingegneri e sarebbe in grado di raggiungere una risoluzione massima di 4208×3120 e di correggere automaticamente l’illuminazione per migliorare le immagini con scarsa luminosità.

Per quanto riguarda invece il presente ha già raggiunto la fase di produzione di massa il modello S5K3L1, sensore da 12 Mpxl annunciato lo scorso anno ed in arrivo a breve con i prossimi smartphone del produttore coreano.

Nuove immagini di alta qualità mostrano il pannello frontale del prossimo iPhone [Video]

 

Un video e nuove foto di buona qualità mostrano il presunto pannello frontale del prossimo iPhone, comparandolo con quello dell’iPhone 4S per evidenziarne le differenze. Abbiamo di fronte il vero componente oppure no?

 

Il video e le immagini divulgate dalla compagnia di Shenzhen SINOCET mostrano il pannello frontale, incluso display LCD e Digitizer, che dovrebbe essere montato sul prossimo iPhone. Questo componente era già saltato fuori qualche settimana fa, ma ora viene mostrato meglio in ogni suo lato nel video seguente.

La validità delle immagini non può essere confermata, ma il componente sembra essere in linea con la moltitudine di rumor provenienti dalle varie fonti.

Si è anche pensato che il nuovo pannello racchiudesse il chip NFC , ma recentemente è arrivata la smentita da alcuni esperti sul campo, che ritengono improbabile l’inclusione del sensore a causa del retro in metallo che si presume avrà il nuovo smartphone di Apple.

Tutte le fonti confermano l’aumento delle dimensioni dello schermo a 4 pollici, rispetto agli attuali 3,5 pollici che contraddistinguono gli iPhone dal primo modello lanciato nel 2007. Apple si accontenterebbe di rimanere con il display più piccolo rispetto ai nuovi smartphone concorrenti come il Samsung Galaxy S III.

Altro dilemma riguarda il display che potrebbe adottare la nuova tecnologia in-cell oppure no. Per ora già due società hanno confermato l’avvio della produzione dei display LCD per il nuovo smartphone, ossia Sharp ed LG. Insomma, sembra tutto pronto per il lancio del nuovo iPhone che secondo i rumor avverrà il 21 Settembre, dopo la maestosa presentazione che ci attende il 12 Settembre. Voi siete pronti?

Via | AppleInsider